“Ramiro Ortiz, un maestro d’altri tempi”

Ramiro Ortiz 2018-afisSerata omaggio dedicata a Ramiro Ortiz,
fondatore dell’Istituto di Cultura Italiana di Bucarest

30 ottobre 2018, ore 18.30
Sede dell’Istituto – Aleea Alexandru 41, Bucarest
entrata libera

Relatori:

prof.ssa CARMEN BURCEA
“Il dossier Ramiro Ortiz conservato presso l’Archivio Centrale dello Stato (Roma)”
FLAVIA VENDETTI
DIANA AVRAM
ANDREEA FLORI
Serata coordinata dalla prof.ssa DOINA DERER

Laureato all’Università di Napoli nel 1902 con una tesi in filologia romanza, Ramiro Ortiz arriva in Romania nel 1909 per insegnarvi lingua e letteratura italiana. Nel 1913 viene nominato titolare della cattedra di Lingua e Letteratura Italiana all’Università di Bucarest. Scoppiata la Grande Guerra, nel 1916 lascia la Romania, ma torna tre anni dopo. Nel 1921 fonda a Bucarest la rivista “Roma” (uscita sino al 1933). È anche il fondatore dell’Istituto di Cultura Italiana nella capitale romena, inaugurato il 7 aprile 1924 e trasformato in istituzione dello Stato italiano il 2 aprile 1933. Per i suoi meriti Ortiz è accolto nell’Accademia Romena quale membro onorario.

This entry was posted in 2018, Archivio, Programma. Bookmark the permalink.